Corriere della Sera Domenica 4 Marzo 2004 di Luigi Veronelli

Pierluigi Celli, ex direttore generale della Taittivù, mi ha inviato il 2 febbraio, per i miei 75 anni, la cassetta del (Viaggio Sentimentale nell’Italia dei Vini). Il successo nei luoghi in cui vennero trasmesse fu enorme.  Ieri ho bevuto, la prima volta la Grappa di Palari dell’architetto Salvatore Geraci, di Messina. Ha spremuto, lieve, le uve delle sue vigne e inviato le vinacce, ben bagnate del loro proprio succo e protette, alla distilleria Giovi alle falde dell’Etna, in località Valdina. Qui, non le note di Arturo Benedetti Michelangeli, i senatori (millanta che tutta notte incanta) dei giorni di sole con le loro asprezze e delle notti lunari con gli angoli. Come se i geni e le alchimie di Sicilia mi danzassero attorno.

7 commenti su “Corriere della Sera Domenica 4 Marzo 2004 di Luigi Veronelli”

  1. Just desire to say your article is as amazing. The clarity
    in your post is just cool and i can assume you are an expert on this subject
    Thanks a million and please keep up the enjoyable work.

  2. Spot on with this write-up, I actually feel this
    website needs a great deal more attention. I’ll probably be returning to see
    more, thanks for the information!

Rispondi a premium satın al Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su